PROFESSIONALITÀ, COMPETENZA E LA PIÙ ALTA TECNOLOGIA PER LA TUTELA DELLA VOSTRA SALUTE

ipad-1

NUOVA TECNOLOGIA NON INVASIVA PER SMETTERE DI RUSSARE

Una nuova tecnica rivoluzionaria e NON invasiva presente in studio è il trattamento con il modernissimo Laser NightLase ad Erbium-Yag che, senza dolore (e quindi senza nemmeno necessità di anestesia locale) consente di far cessare il russamento o ridurlo in maniera significativa nel 75-90% dei casi in sole tre sedute.
Già dopo la prima seduta di trattamento con NightLase il 50% dei pazienti riferisce russare molto meno e respirare meglio. Secondo uno studio condotto dalla General Dentistry Clinic (Svezia) più dell’80% dei pazienti trattati ha dichiarato di respirare molto meglio dopo il trattamento e di essere più attento e concentrato.

I pazienti non hanno dolore né durante la procedura né dopo.

ipad-1

Le nostre prestazioni professionali

(Vedere anche i Trattamenti che vengono effettuati in studio)

Visita otorinolaringoiatrica

Dopo attenta anamnesi, viene esaminato in video-fibroscopia l’intero distretto Otorinolaringoiatrico anche in caso di patologie che coinvolgano solo alcune sedi. Viene così realizzato un filmato e delle foto del distretto Otorinolaringoiatrico che saranno poi consegnate al paziente nella sua cartella. A fine visita viene discussa ogni specifica situazione ed effettuato il corretto planning terapeutico con le prescrizioni del caso. L’obiettivo è sempre una diagnosi esatta, fornire le soluzioni meno invasive al problema in atto con l’attenzione dovuta ad ogni singolo caso.

Visita Orl pediatrica

Nel nostro studio i piccoli pazienti vengono accolti con giochi e serenità. Effettuando la visita giocosamente il piccolo paziente si sente tranquillo e collabora bene! Lo studio dispone di attrezzatura dedicata ai pazienti pediatrici con strumentazioni di diametro ridotto e una modalità di visita per valutare le adenoidi del tutto non invasiva (senza toccare niente). Viene così realizzato un filmato e delle foto del distretto Otorinolaringoiatrico che verranno poi consegnate ai genitori nella cartellina del piccolo.
E a fine visita… il regalino!

Visita audiologica

Lo studio dispone di attrezzature di eccellenza per la valutazione audiologica: Microscopio otologico, Audiometro di ultimissima generazione con possibilità di eseguire l’audiometria ad alte frequenze (fino a 20.000 Hz) utile nella acufenometria quando il paziente è affetto da acufeni, Impedenzometro per eseguire Timpanogramma e ricerca del Riflesso Stapediale.

Esame vestibolare per vertigini

E’ da sfatare il mito che l’esame vestibolare sia estremamente fastidioso per il paziente. Lo può essere solo se il paziente giunge alla visita già con violente vertigini e nella misura in cui viene mosso. Evidentemente la visita si adegua alle condizioni del paziente! Per avere meno fastidi è consigliabile eseguire la visita digiuni da 4 ore e senza avere assunto nelle ultime 24 ore sedativi che possono mascherare la sintomatologia e inficiare l’esame.

Audiometria

E’ l’esame che valuta la funzionalità uditiva. Lo studio dispone di un Audiometro di ultimissima generazione con possibilità di eseguire l’audiometria ad alte frequenze (fino a 20.000 Hz) utile nella acufenometria quando il paziente è affetto da acufeni. L’esame audiometrico serve anche ad evidenziare se la perdita uditiva (ipoacusia) è attribuibile a un problema della catena timpano-ossiculare, vale a dire dell’orecchio medio (ipoacusia trasmissiva) o invece se può esservi un interessamento dell’orecchio interno o del nervo acustico stesso (ipoacusia percettiva). La sua accuratezza è la base indispensabile per indirizzare il paziente ad una corretto planning terapeutico sia esso medico oppure chirurgico.

Impedenzometria

L’Impedenzometro è l’attrezzatura che esegue il Timpanogramma e ricerca del Riflesso Stapediale. E’ il necessario complemento all’esame audiometrico. Il timpanogramma serve a valutare la presenza di retrazioni della membrana timpanica (pressioni negative nella cassa timpanica da inadeguato funzionamento della tuba di Eustachio), oppure la presenza di secrezioni catarrali nella cassa timpanica anch’esse da mancata apertura tubarica (il famoso “timpanogramma piatto”) o ancora di pressioni positive endotimpaniche. Il Riflesso Stapediale è la contrazione di un piccolissimo muscolo all’interno della cassa timpanica (il muscolo stapedio per l’appunto) che determina un aumento di rigidità del sistema viene registrato dall’apparecchio stesso e che viene evocato da suoni dagli 80 ai 110 dB inviati all’orecchio controlaterale o allo stesso orecchio in cui si ricerca. Il Riflesso Stapediale è assente in patologie come l’otosclerosi ed è sempre necessario eseguirlo per inquadrare correttamente un’ipoacusia.

Video-laringoscopia

Lo studio dispone di attrezzature di eccellenza per la valutazione di tutte le sede del distretto Otorinolaringoiatrico. Fibre rigide e flessibili sia per adulti che pediatriche di modo da potere eseguire video-endoscopie ad alto ingrandimento con il minimo fastidio possibile. Tutte le video-endoscopie vengono filmate e fotografate di modo da consentire l’eventuale controllo nel tempo di situazioni da rivalutare. Il filmato è archiviabile e le foto vengono consegnate al paziente.

Video-laringo-stroboscopia

Lo Stroboscopia è una strumentazione di cui è dotato lo studio che consiste nell’illuminare le corde vocali con lampi che “congelano”, similmente alla luce stroboscopia delle discoteche, ogni movimento compiuto dalle corde vocali rendendo quindi ben evidente l’onda mucosa che produce il suono e sue eventuali anomalie. Questa strumentazione è utile a studiare accuratamente il ciclo vibratorio cordale con tutti i suoi vari parametri e consente la diagnosi di lesioni, quali zone cicatriziali o di rigidità cordale non ben identificabili con altre apparecchiature, talora segno di interessamento oltre la superficie di lesioni cordali.

Riabilitazione vocale

Le disfonie (abbassamenti di voce) da cattiva impostazione vocale possono essere riabilitate fino al conseguimento di una buona voce con il Metodo Proel. Tale metodo, formulato dal Dr. Alfonso Borragan in Spagna, consente di ottenere spiccati miglioramenti vocali mediante svariati esercizi di posture facilitanti che permettono di diminuire le tensioni a carico dei muscoli prelaringei e la voce risale “in maschera” togliendo lo sgradevole effetto della voce “bassa” di gola. Nei cantanti con difficoltà vocali o che vogliono migliorare la qualità della voce, o la sua proiezione e portanza il Metodo Proel produce risultati sorprendenti. Rende il suono più limpido, ricco di armonici, decisamente più intenso e meglio proiettato.

pH-metria delle vie aeree superiori

Laddove sia necessario analizzare ancora più approfonditamente la situazione, lo studio dispone anche della tecnologia più all’avanguardia per analizzare in modo obiettivo e non fastidioso il reflusso con la pHmetria delle vie aeree superiori. Questo esame è una sorta di “Holter delle 24 ore del reflusso” che analizza oltre al numero dei reflussi, la loro severità, il valore del pH raggiunto nelle vie aero-digestive superiori e svariati altri parametri statistici di modo da avere una definizione ottimale e puntualissima dei reflussi del paziente, per impostare in modo esatto il tipo di terapia più adatta. La pHmetria delle vie aeree superiori descritta è l’unica pHmetria che non risulta fastidiosa per il paziente in quanto il micro-sondino di 2 mm viene posizionato da una narice solo fino al di dietro all’ugola e non scende dunque in gola al paziente, non dando fastidio durante la deglutizione o mentre si parla. Il micro sondino dispone di un sensore che rileva, oltre che i reflussi liquidi anche quelli gassosi che sono i più incriminati nel reflusso faringo-laringeo. Tale pHmetria risulta molto ben tollerata anche dai professionisti della voce come cantanti e attori.

Fibroscopia nasale

E’ la valutazione con fibre ottiche delle fosse nasali per la precisissima definizione delle problematiche respiratorie dei pazienti. Infatti la semplice visita con il rinoscopio (lo strumento che “allarga” le narici) non è sufficiente per studiare a fondo il naso. Può essere effettuata con fibre ottiche rigide o flessibili sia per adulti che pediatriche di modo da potere eseguire video-endoscopie ad alto ingrandimento con il minimo fastidio possibile. Tutte le video-endoscopie vengono filmate e fotografate di modo da consentire l’eventuale controllo nel tempo di situazioni da rivalutare. Il filmato è archiviabile e le foto vengono consegnate al paziente.

Citologia nasale

E’ la valutazione della cellularità del muco nasale per identificare eventuali riniti vasomotorie non allergiche “cellulari” come il NARNE, NARES, NARMA, NARESMA. Esistono pazienti infatti che, malgrado delle prove allergiche negative hanno intense crisi starnutatorie, naso che cola e chiusura nasale “inspiegabili”. In questi casi è molto probabile una diagnosi di NARNE, NARES, NARMA, NARESMA. Con una piccola curette che scorre lungo il turbinato inferiore viene prelevato il muco nasale e le cellule poste in superficie al rivestimento della mucosa nasale stessa. La procedura evoca scarsissimo fastidio e il tempo prelievo è di pochi minuti. Il materiale prelevato viene strisciato su 4 vetrini per diverse colorazioni su cui viene apposto il fissativo. L’anatomo-patologo passa in studio a ritirare i vetrini strisciati e, nel giro di pochi giorni fornisce la risposta per definire meglio la terapia di queste riniti talora “aggressive” o definire un maggior rischio prognostico di recidiva nelle poliposi nasali.

Chirurgia ambulatoriale

Lo studio è dotato di tre Laser, di Bisturi a Radiofrequenza e della Piezochirurgia. Inoltre dispone di tutte le strumentazioni per la chirurgia ambulatoriale avanzata autorizzata dalla Regione Toscana. (vedere paragrafo dedicato agli interventi nella sezione “Trattamenti”)

Chirurgia Laser

Lo studio dispone di due Laser a Diodi e di un Laser ad Erbium-YAG per effettuare interventi chirurgici e per il trattamento del russamento e dei disturbi del sonno. I vantaggi della chirurgia con Laser, oltre ad un estrema precisione di incisione, sono un’azione decontaminante, una buona azione coagulante, biomodulativa e la riduzione del dolore intra- e postoperatorio. In pratica si assiste a uno scarso sanguinamento, una modesta infiammazione e una rapida guarigione.

Chirurgia con radiofrequenza

Il bisturi a Radiofrequenza è uno strumento ad alta precisione e minima invasività che consente svariate applicazioni. E’ uno strumento che sfrutta le onde radio che risulta estremamente utile nella chirurgia ambulatoriale in quanto consente tagli molto fini (alcune punte hanno quasi il diametro di un capello, questo basti per capire quanto può essere precisa l’incisione!). Inoltre l’uso della radiofrequenza è praticamente atraumatico sui tessuti circostanti, per uno scarso innalzamento termico. Perdipiù, consentendo la coagulazione durante o dopo l’incisione si riesce ad operare senza sanguinamento. Consente quindi asportazioni o biopsie di lesioni del distretto otorinolaringoiatrico ad alta precisione di incisione chirurgica. La guarigione risulta veloce e senza esiti. E’ molto importante per la riduzione di volume dei turbinati quando sono aumentati di volume non consentendo la respirazione nasale, in quanto tale intervento può essere eseguito ambulatoriamente in anestesia locale e non risulta necessario il tamponamento nasale. (vedere paragrafo dedicato agli interventi ai turbinati inferiori nella sezione “Trattamenti”)

Laser terapia

La Laser-Terapia (Low Intensity Laser Therapy) agisce tramite la stimolazione (LASER= Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation) di tessuti affetti da svariate problematiche ad opera di radiazioni elettromagnetiche non ionizzanti, quindi non dannose. Il Laser è un bio-modulatore che agisce sui tessuti con azione anti-infiammatoria, anti-edema, analgesica e cicatrizzante. Trova utilità nel fare guarire più velocemente e togliere il dolore (immediatamente) nelle afte, nelle ulcere traumatiche, nell’Herpes simplex, nell’Herpes Zoster. Ha azione analgesica immediata nel dolore da artrite dell’Articolazione Temporo-Mandibolare (ATM) e nelle nevralgie, ha azione accelerante la riparazione neurale nelle paralisi periferiche, stimola la salivazione nella mancanza di saliva (xerostomia) indotta da radioterapia o da Sindrome di Sjogren, riduce il gonfiore negli edemi di varia natura. Il Laser agisce tramite la stimolazione dei tessuti mediante un fascio di luce che determina modificazioni biologiche dei tessuti quali la riparazione e cicatrizzazione di lesioni e la riduzione o cessazione del dolore. Nel caso di affezioni dolorose, il dolore cessa immediatamente durante la prima seduta e gli effetti positivi in termini di cicatrizzazione delle ferite sono rapidamente verificabili. In alcuni casi (afte, herpes simplex) sono necessarie solo una o al massimo due sedute di Laser Terapia.

Agopuntura per smettere di fumare

In studio, per i pazienti che lo desiderano è possibile effettuare 4 sedute di agopuntura con una specialista dedicata dopo le quali smettere definitivamente di fumare!

TAC Cone Beam

Lo studio dispone di un sistema radiologico TAC a basso dosaggio di raggi X (TC CONE BEAM) in grado di visulizzare in maniera tridimensionale tutte le strutture anatomiche del cranio, potendo focalizzare l’attenzione su particolari sedi con grande riduzione dell’esposizione.

Polisomnografia

Essendo uno studio di riferimento per i disturbi del sonno, lo studio offre un servizio di Polisomnografia domiciliare. Un medico specialista in Otorinolaringoiatria e con Master di Medicina del Sonno procede a posizionare il Polisomnigrafo al paziente e fornirgli tutte le informazioni necessarie e quando il paziente, la mattina dopo, riporta in studio la strumentazione, vengono analizzati tutti i tracciati ottenuti durante il sonno. Vengono conteggiati gli indici respiratori (il numero e la durata delle eventuali Apnee, l’indice di russamento), la Saturimetria (percentuale di Ossigeno del sangue arterioso che va ad irrorare tutti gli organi), la frequenza cardiaca, tutti i parametri posizionali (le varie analisi calcolate in base alla posizione laterale destra, sinistra, supina o prona del paziente assunta durante il sonno) per determinare la eventuale presenza di Apnee durante il sonno, la loro gravità e durata, oltre a definire quanto queste ultime condizionino un calo di Ossigeno nel sangue. In base a questi calcoli viene definito un eventuale grado di gravità delle Apnee ed è dai risultati di questo esame che viene programmato un corretto planning terapeutico del caso. (vedere paragrafo Russamento e apnee del sonno nella sezione “Trattamenti”)

Chiama adesso per un appuntamento.
Oppure inviaci una e-mail e sarai richiamato prima possibile.

IL NOSTRO STUDIO - Tecnologia all'avanguardia

VEDI TUTTO

Un ambiente raffinato ed accogliente dotato delle più moderne tecnologie.

Lo studio è dotato di climatizzatore e ricambio continuo dell'aria per offrirvi la miglior accoglienza. Disponiamo della tecnologia più avanzata e possiamo fornirvi la digitalizzazione di tutti i dati. Tra i molti accorgimenti e procedure per garantire la massima igiene degli ambienti, nell’ingresso dello studio è ubicato un dispositivo per calzare di copriscarpe le persone che entrano.

VEDI TUTTO