Informazioni ai pazienti

Qui potete trovare notizie di carattere generico su patologie e trattamenti comuni.

IPERTROFIA DEI TURBINATI

Una causa frequente di difficoltà alla respirazione nasale è l’aumento di volume dei turbinati, vale a dire l’ipertrofia dei turbinati. I turbinati nasali sono tre (o talora quattro) paia di formazioni carnose contenenti una alta quantità di vasi sanguigni che in condizioni normali hanno la funzione di riscaldare, umidificare e filtrare l’aria inspirata.

Per svariati motivi tra cui fattori ambientali, ormonali, allergici, infettivi, i turbinati, in particolare quelli inferiori, possono aumentare di volume ostruendo in tale modo il naso e recando disturbi alla respirazione. Anche l’uso o l’abuso, prolungato nel tempo, di spray vasocostrittori nasali può portare ad un aumento di volume dei turbinati, oltre a importanti rischi cardiovascolari (ipertensione, spasmi coronarici). In caso di aumento cronicizzato di volume dei turbinati le terapie mediche purtroppo non sempre possono riuscire ad ottenere una riduzione di dimensioni duratura nel tempo. Pertanto può rendersi necessario l’intervento chirurgico.

Le metodiche per ridurre di volume i turbinati possono agire dall’esterno della mucosa del turbinato o dall’interno del turbinato stesso dove risiedono i vasi sanguigni dilatati, causa dell’ipertrofia stessa. La riduzione dall’interno del turbinato stesso mediante radiofrequenza risulta duratura nel tempo e meno invasiva rispetto alla causticazione della mucosa cioè del rivestimento esterno dei turbinati. L'intervento con radiofrequenza viene eseguito in anestesia locale e non è doloroso. La tecnica non prevede tagli, né suture né l’inserimento di alcun tampone nel naso, vista l'assenza di sanguinamento, ed il paziente può tornare a domicilio dopo l'intervento. Il paziente non ha dolore post-operatorio.

La riduzione di volume dei turbinati inferiori per respirare finalmente bene dal naso può essere effettuata in sedazione senza farmaci per aumentare il comfort e la piacevolezza dell’intervento stesso e ridurre la percezione della sua durata che si attesta in circa 15-40 minuti a seconda dei casi (vedere capitolo dedicato).

Chiama adesso per un appuntamento.
Oppure inviaci una e-mail e sarai richiamato prima possibile.